Cosa mangiare a Praga

Pin It

cosa mangiare a praga
Cosa c’è di buono da mangiare a Praga?

Per tutti quegli italiani che pensano che il buon cibo, la cucina mediterranea ecc. ecc. sia esclusiva proprietà del bel paese, sappiate che la gastronomia del capoluogo della Repubblica Ceca sarà una piacevole sorpresa anche per i palati più esigenti.

La cucina ceca nasconde davvero delle specialità che vanno assolutamente assaggiate, gustate ed assaporate in ogni sua forma.

Stufato o arrosto di carne (soprattutto selvaggina), canederli, salumi di cervo, zuppe e salse varie sono gli elementi fondamentali che fanno da padroni nella gastronomia praghese.

Una volta entrati in qualsiasi birreria o taverna ceca, noterete che i piatti offerti nei menù sono pochi e abbastanza semplici, tuttavia ci sentiamo di consigliarvi di provare almeno queste sei specialità:

Gulash

Il gulash è un piatto di orgine ungherese ma ormai adottato in altre nazioni come Germania, Polonia e soprattutto Repubblica Ceca. Il gulash ceco non è così piccante come quello ungherese, e consiste in uno stufato di manzo accompagnato dalle immancabili verdure e da un buon piatto di canederli. A volte i locandieri preparano il gulash anche con il pollo o con squisitissima carne di cervo… a voi la scelta!

Vepřoknedlozelo

Questa pietanza dal nome inpronunciabile, è considerata la pietanza cardine della gastronomia praghese e della repubblica ceca; in questo caso si tratta di una abbondante porzione di carne di maiale servita con crauti e gli immancabili canederli. Sappiate che questa è una delle pietanze favorite dei praghesi, guai a dire che è troppo grassa se non volete farvi dei nemici a tavola! Mentre il gulash potete accompagnarlo con una qualsiasi bevanda, il Vepřoknedlozelo va accompagnato sempre con una freschissima birra ceca come vuole la tradizione.

Svíčková na smetaně

Questa pietanza dal nome leggermente più pronunciabile, è un arrosto di lombo di manzo in salsa alla panna, il tutto ricoperto da mirtilli. Si dice in città che il miglior  Svíčková na smetaně lo potete assaggiare nella storica birreria U Fleku; questo piatto si gusta meglio se è accompagnato dalla decisa birra scura artigianale di questa storica birreria perché il sapore del lombo ben si abbina al gusto aspro e deciso della birra scura.

Trdlo

A detta di molti praghesi, il Trdlo non è una pietanza della repubblica ceca perché è apparso a Praga solo quando la nazione si è aperta all’occidente e al turismo di massa. Tuttavia, lo si trova ormai ad ogni angolo di strada ed il suo sapore è ottimo, quindi, tantovale provare anche questa “specialità” della Praga post comunista. In questo caso parliamo di una spirale di pasta dolce cotta sui carboni ardenti; viene fatto dorare all’esterno mentre al suo interno rimane morbido. Il trdlo lo si mangia di solito con zucchero, cannella, cacao, nutella e altre spezie su richiesta, e lo si compra nei chioschetti disseminati in ogni angolo della città.  

Prosciutto di Praga

Siete venuti in vacanza a Praga senza assaggiare il suo prosciutto? Molto male! Il prosciutto di Praga altro non è che un buonissimo prosciutto di maiale affumicato; il sapore gli viene conferito dalla durata del tempo in cui la carne è esposta al processo di affumicamento.  Potete comprarlo sfuso in ogni supermercato della città o richiederlo in un qualsiasi ristorante, che spesso ve lo serve con contorno di riso e parate. Potete comprarlo anche nei tanti chioschetti del centro storico, in questo caso vi verrà servito in mezzo a due spesse fette di pane scuro.

Salsicce praghesi

Anche le salsicce praghesi recitano una parte importante nella gastronomia ceca; lunghe, corte, piccanti, di cavallo, manzo o maiale, se ne cucinano di tutti i tipi per tutti i palati. A Praga ogni chioschetto ha la sua specialità di salsiccia, offerta ai turisti in abbondanti salsine e accompagnata da fette di pane scuro.

Non dimenticatevi che a Praga, qualsiasi cosa ordiniate, il tutto va tassativamente accompagnato con un bel boccale panciuto di birra locale!